notizie

Fuga dal rischio, flash crash per le valute scambiate contro lo yen. Dollaro australiano a minimo da 2009

Inviato da Laura Naka Antonelli il Gio, 03/01/2019 - 07:25

Flash crash sul forex per le principali valute scambiate contro lo yen. L'avversione al rischio continua, portando gli investitori a privilegiare gli asset considerati più sicuri, tra cui lo yen.

Il dollaro americano capitola così nei confronti dello yen, durante le contrattazioni asiatiche, fino al minimo intraday di JPY 104,96, al valore più basso dal marzo del 2018, prima di ridurre lievemente le perdite.

Boom di flussi di stop-loss da parte di quegli investitori che per mesi avevano detenuto posizioni short sullo yen. A rendere ancora più poderosi i guadagni, l'assenza di liquidità, con i mercati giapponesi ancora chiusi per le festività di Capodanno.

Male contro lo yen anche il dollaro australiano, considerato spesso termometro dell'appetito globale per il rischio, capitolato fino al minimo dal 2009 scivolando durante le contrattazioni a $0,6776.

Dollaro Usa in generale sotto pressione, con il Dollar Index attorno a quota 96,551. Contro lo yen scivola anche l'euro, in perdita dell'1,68% a JPY 121,41.