notizie

Fed bullish blinda il dollaro, ma eccezione yen con timori guerra commerciale

Inviato da Laura Naka Antonelli il Gio, 02/08/2018 - 12:08

Il dollaro rimane solido, grazie all'assist della Federal Reserve. All'indomani dell'annuncio dell'istituto, che si è mostrato determinato a proseguire nel percorso di rialzo dei tassi, gli investitori scommettono su altre due strette monetarie entro la fine del 2018, nelle riunioni di settembre e dicembre.

Il Dollar Index sale fino a oltre 94,66, in deciso recupero rispetto al minimo di tre settimane e mezzo, testato a 94,084 la scorsa settimana.

In realtà, nei confronti dello yen la valuta americana cede lo 0,13%, a JPY 111,56 con gli investitori che, in un clima di avversione al rischio scatenato dai nuovi timori di guerra commerciale, fanno incetta della valuta giapponese, tra le valute rifugio per eccellenza.

Il dollaro avanza invece soprattutto sulla sterlina, con il rapporto di cambio GBP-USD in flessione dello 0,41% a $1,30 (in attesa della decisione sui tassi della Bank of England), e sull'euro, con il rapporto EUR-USD in calo dello 0,43% circa (a mezzogiorno circa ora italiana), a $1,1610.