notizie top forex

Dollaro in attesa della Fed e delle parole di Powell

Inviato da Daniela La Cava il Mer, 19/12/2018 - 09:27

Il dollaro rimane debole sul mercato valutario, aspettando l'appuntamento di stasera con la Federal Reserve (Fed) che annuncerà la sua decisione sui tassi di interesse. I mercati si attendono il quarto rialzo del costo del denaro del 2018, con l’intervallo obiettivo del tasso dei Fed funds dovrebbe essere aumentato di 25 punti base, a 2,25%-2,5 per cento. Nell'attesa del meeting di stasera il dollar index, che monitora il trend del biglietto verde nei confronti di un paniere delle sei principali valute, cede lo 0,3% a 96,83, mentre il cambio euro/dollaro si muove verso area 1,4$.


"Il rialzo dei tassi è scontato con circa il 70% di probabilità, e quindi se si verificherà dovrebbe rafforzare il dollaro", sottolineano gli esperti dell'ufficio studi di Intesa Sanpaolo, sottolineando però che "la comunicazione dovrà adeguarsi alla volontà del Comitato di abolire la guidance e di determinare da ora in poi i tassi in risposta all’evoluzione dei dati".


"Questa svolta potrà comportare modifiche rilevanti su diversi fronti, in particolare al testo del comunicato e all’interpretazione (o abolizione?) delle proiezioni dei tassi e del grafico a punti, e ciò complicherà la reazione – aggiungono da Intesa Sanpaolo -. Inoltre, se la Fed suonasse troppo aggressiva potrebbe generare reazioni negative sui mercati azionari, con ripercussioni potenzialmente negative su tassi di interesse e cambio".

tags