notizie

Disastro Ethiopian Airlines, anche gli Usa lasciano a terra i Boeing 737 MAX

Inviato da Laura Naka Antonelli il Gio, 14/03/2019 - 07:22

Alla fine anche gli Stati Uniti hanno deciso di lasciare a terra gli aerei Boeing 737 MAX, a seguito del disastro aereo dell'Ethiopian Airlines, che ha visto protagonista il nuovo modello del colosso aerospaziale americano.

La FAA, (Federal Aviation Administration,) ha emesso un comunicato citando la presenza di prove che dimostrerebbero similitudini nelle due tragedie in cui, in meno di due mesi, hanno perso la vita 346 persone.

Di fatto, il volo Ethiopian Airlines 302 si è schiantato domenica scorsa dopo che un altro volo con lo stesso aere, della compagnia aerea Lion Air, partito da Jakarta, è precipitato nel mare di Java, uccidendo tutte le 189 persone a bordo. Daniel Elwell, amministratore esecutivo dell'Agenzia Federale, ha riferito ai giornalisti che alcune nuove immagini satellitari mostrano che il movimento dell'Ethopian Airlines prima dello schianto presenta caratteristiche simili a quello del Lion Air. Stando alla stessa FAA, dei più di 350 modelli Boeing 737 Max presenti nelle flotte delle compagnie aeree, a livello globale, 72 sono gestiti da società americane. Tra queste, United Airlines, American Airlines and Southwest Airlines. L'annuncio della decisione dell'Agenzia è stato dato dallo stesso presidente americano Donald Trump. Il titolo Boeing, subito dopo l'annuncio, ha perso più del 2%, per poi chiudere la sessione in lieve rialzo (+0,5% a $377,14).