notizie top forex

Australia: RBA non tocca a sorpresa i tassi, il dollaro australiano ne approfitta

Inviato da Daniela La Cava il Mar, 07/05/2019 - 10:15

Tra le commodity currency, intonazione positiva per il dollaro australiano nei confronti del dollaro statunitense dopo la riunione della banca centrale australiana (Reserve Bank of Australia, RBA). Smentendo le aspettative del mercato che si attendeva un taglio al costo del denaro, l'istituto australiano ha deciso di mantenere invariati i tassi di interesse all'1,50% rispetto all'1,25% indicato alla vigilia dagli analisti.


Da Intesa Sanpaolo si soffermano, commentando la decisione, sulle dichiarazioni del governatore della RBA, Lowe, che ha segnalato di preferire pazientare ancora un po' e vedere se il mercato del lavoro recupererà nei prossimi mesi prima di agire sui tassi. Un miglioramento è indispensabile per arrivare al target d'inflazione.


Sul mercato forex ne ha approfittato il dollaro australiano, salito al massimo intraday di 0,7048 rispetto ai 0,7000 precedenti l'annuncio dell'RBA, nei confronti del dollaro Usa, e adesso viaggia in area 0,7025 (+0,52%).
Da segnalare che la valuta è rimbalzata proprio perché l'RBA ha lasciato i tassi invariati. Tuttavia, visti i toni più negativi rispetto al comunicato precedente, diversi analisti affermano che un taglio dei tassi è a questo punto quasi inevitabile e che avverrà dopo le elezioni federali australiane, che si terranno sabato 18 maggio per rinnovare il 46esimo Parlamento della nazione.